Racconti Horror

ADELE PATRIZIA D'ATRI
Indice Racconti

Occhi Rossi - LibroTitolo: Occhi Rossi
Autrice: Adele Patrizia D'Atri
Editore: Lulu
Pubblicazione: 2007
Prezzo: 10.50€

Compralo e/o leggi la recensione

  1. ANIMA E CORE:
    " È fattibile morire vivi? Nell' ondeggiamento volgare delle folle distorte, negli affanni e smarrimenti di giorni nulli e striminziti, era morta... "
  2. ARACNOFOBIA:
    "...Si avvicina. Sono paralizzata. Non respiro. Si amplifica nella testa il rumore delle zampe svelte..."
  3. ARTIGLI DI NEVE:
    "Nella notte il gelo paralizza rami come mani in cerca di appiglio nel vento sibilante…e con il vento, neve. Poi buio. Un tonfo..."
  4. FRAGOLA:
    "...Dicono sia pazzo. Ma lui ha visto, ha sentito…e toccato. Con le mani. Le sue. Artritiche, screpolate. Tremanti. Bramanti giustizia, brandenti coltelli..."
  5. FLASHBACK:
    "...C'è un pensiero ossessionante. Qualcosa che sfugge e riappare..."
  6. GEORGE:
    "Nell'afa di una mattina di luglio, George, un impiegatuccio grigio, scomparve.
    Si dissolse. Nel tremolio dell'asfalto. Mentre percorreva la lunga discesa che lo avrebbe portato a casa. Con la sua borsa nera. Con i suoi pantaloni ampi di lino. Con la sua pancetta traballante.
    George, una vita di insulti. Una vita inutile. George, il ciccione..."
  7. GLI OCCHI DI BELIAL:
    "...Dalla tasca ripescò il foglietto dove l'adepto aveva annotato il suo numero di cellulare. "Anche satana si adegua ai tempi" pensò..."
  8. I MOSTRI :
    "...I mostri sono ovunque, dietro le scrivanie dei dottorini che cercano di curarlo, sotto i letti polverosi di vecchie pazze. I mostri non sono ossessioni. Esistono..."
  9. IL MALE INCURABILE :
    "...Gli occhi le bruciavano, il naso le colava e la disperazione stava astutamente cedendo il passo ad un nuovo sentimento: la vendetta..."
  10. IL SILENZIO DEL CANE:
    "...Fu allora che attorno a lei si alzarono le fiamme. Fu allora che comparvero branchi di cani inferociti che giravano come impazziti attorno al cerchio di fuoco in cui era..."
  11. IL VUOTO:
    "Nei deserti creati per  escludere il mondo c'è un anormale silenzio sintetico. Nelle pagine del tuo diario hai cerchiato un giorno che hai dimenticato. Hai annotato frottole da accartocciare in tutta fretta il giorno in cui ti saresti risvegliato."
  12. LA TARTARUGA :
    "Così cadde.
    Con i suoi 180 chili. Chi avrebbe mai potuto rialzarlo? Come uno scarafaggio, sulla schiena. Dannata dieta mai cominciata. Ed ora era caduto nel bosco..."
  13. LUDOVICO DAGLI OCCHI D'ORO:
    "Mio Dio no. Non sono così. Non ho alcun interesse nel vedere il sangue della nonna. Sarà vecchio anche lui."
  14. NEL BUIO PIU' BUIO:
    "... Nel buio della vita, il mortale insegue un' orma ideale verso un raggio caldo. Nella strada degli uomini, dove si accasciano corpi come lamine, dove divampano fuochi sciocchi nel riflesso di un'alba spenta, qui, proprio qui, lui aspetta..."
  15. OCCHIROSSI:
    "... Un topo fa capolino dalla cortina di velluto dove Occhi-Rossi è nascosta. La osserva brandire la minuta scure. Si avvicina incauto e lei lo individua. Si china e con tenerezza gli accarezza il capo. Anche il topo ha gli occhi rossi. Come i suoi..."
  16. OCCHI VITREI:
    "Scie azzurre sul mare viola. Eleva mani al cielo e vento ingarbuglia le sue chiome. Sta precipitando tra risate nella testa…"
  17. SENZA TESTA:
    " ...Lei, eterea in mezzo alla realtà. Figura trasparente nei vicoli bui dei suoi anni..."
  18. SONO IO, IL TUO DIO:
    "...Vi piace divorarmi con gli occhi, vi piace alimentarvi della mia forza. Mi amate. Venerate una parvenza, lati oscuri. Pecore. Ecco cosa siete. Ed io chi sono?
    Un mietitore di vite, un Dio. Il vostro..."
  19. SVOGLIATEZZA:
    "... Con il buio tornano gli anelati incubi, i vivaci equilibri dell' inezia e dello spazio; fa capolino dall'uscio l'eterna diatriba tra legittimo e peccato.
    Il disagio corrode, cancella e lascia senza definizioni, con gli occhi riversi su una vampata che lestamente si sciupa insieme ai giorni, alle verità, alle attese..."

CONTATTA L'AUTRICE


Attenzione! I racconti di Adele Patrizia D'atri sono coperti dal diritto d'autore. Ne tassativamente vietata la diffusione non autorizzata dall'autrice o il plagio.

Email: racconti@occhirossi.it

*La musica che state ascoltando è tratta dal brano Forget Me Not dei Dark Lunacy.*